26.9.06

Manuele II. Futurologo


- Diciamocelo fra noi. Questo Papa non ha la forza delle sue idee.
- Perché mai? Non si è mica scusato.
- Non ha il coraggio delle sue azioni. Ha intelletto ma non ha anima.
- Ripeto, non si è scusato.
- Aveva detto, forse maldetto, quello che pensa Manuele II Paleologo quando professoreggia, noi quando ci astraiamo dalla politica e dal suo rispetto per l’evoluzione della cultura religiosa, tutti in Occidente quando ci troviamo di fronte la faccia da feroce-saladino-Buitoni-Perugina in chemio di Bin Laden o quella intrimalcionata di Nashralla o quella smunta&unta di Khamenei.
- Che il Cristianesimo s’incarna sui chiodi di una croce mentre l’Islam gli infedeli li scarna sul filo della scimitarra. Manuele II aveva previsto tutto, lo ribattezzo Futurologo.
- Ma dopo aver detto o maldetto ha pure maledetto il momento e il luogo in cui la verità di fede gli era sfuggita, all’interno di un discorso mirabile per profondità filosofica sebbene un pochino carente di senso storico…
- …beh sì, qualche omissione sulle guerre sante cristiane, dai Manichei agli Albigesi, agli Hussiti agli Ugonotti, alle Streghe a Giordano Bruno a Tommaso Campanella a…
- … ma non è questo il punto, aveva fatto una splendida apologia della ragione contro l’arbitrio. Ma da allora sta facendo più danni lui alla religione cristiana, all’Occidente laico cristiano e libero e al buon senso universale, più danni e più devastanti di quanti i tre sunnominati non ci possano scaricare addosso coi loro katiuscia, kalashnikov e kazzate.
- La prudenza è una virtù politica oltre che cristiana.
- Sì, ma il ricevimento a una moltitudine di ambasciatori portapène…
- guarda che hai sbagliato la pronuncia della e…
- …dell’Oriente tirannico, illiberale, simoniaco cui si è piegato ieri mattina delatrinizzando anche illustrissimi tagliagole in nome del comune status di coloro che “cercano di sottomettersi con tutto il cuore ai decreti anche nascosti di Dio”, è segno non di prudenza ma di appeasement. E non servirà a nulla. “Il Papa non ha chiesto scusa” hanno subito smitragliano le televisioni arabe e figurarsi la ‘libera stampa’ iraniana sudanese o wahabita.
- Torna a suo merito. Non si è scusato. E in mezzo ai tuoi portapene c’erano anche cinque donne vestite all’occidentale e che hanno porto la mano al Papa senza difendere la loro diversità maomettana, no?
- Ma che desolazione quell’ammucchiata: pareva una foto da incubo di quando l’occidente volgeva al tramonto, coi cristiani Francisco Franco, Benito Mussolini, Adolf Hitler fianco a fianco ai cristiani Winston Churchill, F.D. Roosevelt, Charles De Gaulle. Ma questa foto non la troverai da nessuna parte, lo sai. Nessuno li aveva mai convocati tutti assieme e comunque all’udienza papale tre di loro, vista la compagnia, non ci sarebbero mai andati.

6 Comments:

Blogger Grendel said...

Quello lì, quello colla sottana bianca, è quello che dovrebbe difendere l'occidente? Tanto vale arruolare Wanna Marchi...

2:42 PM  
Anonymous mauro said...

Ah, riecco il post "sparito" stanotte, rieditato sotto forma di colloquio. Immagino per fare il verso alla citazione del Papa. Spiritoso... oh-oh-oh...

Non capisco come si possa prima scrivere un post (Viva il Papa) in cui si elogia Benedetto XVI per aver distinto le religioni che usano la ragione da quelle che ricorrono alla violenza, e poi fare questo post in cui sembra di leggere la delusione perché Benedetto XVI non ha indetto una nuova crociata contro l'islam.

E per di più lo si dipinge come un tonto che parla a vanvera e poi cerca maldestramente di rimediare... Mah!

Ben diversa l'analisi di Magdi Allam, che mi pare abbia capito (dopo alcune difficoltà, dovute all'incomprensione della prospettiva evangelica di fede) qual'era l'intenzione del Papa, che sembra aver ottenuto un ottimo risultato.

Consiglio anche l'editoriale di padre Samir, che di islam se ne intende e non è uno che si fa facili illusioni.

Interessante anche l'articolo di George Weigel su Ideazione in edicola: "Le due guerre culturali" (non ancora online), per capire come quelli alla Taradash, in realtà stanno lavorando per spianare la strada all'islam fondamentalista.
Svegliaaa!!!

3:43 PM  
Anonymous Anonimo said...

Era troppo difficile indicare anche Lepanto? :-D
Su Grendel, non te la prendere se non ti si fila nessuno quando parli dell'Occidente :-)

Domenicotis

4:36 PM  
Anonymous Metafisico said...

Il pericolo di questo secolo non è il terrorismo musulmano ma l'ebraismo plutocratico

10:26 PM  
Blogger fausto said...

Taradash mi sembri mio figlio piccolo che prima mi dice che sono il papà più buono del mondo e poi, dopo pochi minuti, quando non gli faccio fare quello che lui vuole mi dice che sono il cattivo più cattivo che più cattivo non si può. Solo che a cinque anni è comprensibile, mentre ...

ma tanto tra due o tre giorni ci dirai altro...

1:02 AM  
Anonymous Anonimo said...

Purtroppo, Marco, hai ragione da vendere. Il papa che legittima l'ucoii, che schifo. AVVISO: le repliche stizzite delle guardie svizzere non saranno prese in considerazione.

Giulio

10:13 AM  

Posta un commento

<< Home