14.6.06

Sì al Referendum, minchia!


La Lega Coop è per il No, la Compagnia delle Opere per l'astensione. Non ci resta che sperare nel Sì della terza associazione di interessi del genere.

18 Comments:

Anonymous inyqua said...

Ah, non ce l'abbiamo già??? ;-)

1:15 PM  
Blogger l'indolente said...

Beddamatri santissima!!! Cunsumati semu!! dopu u sgarru du ministru Ferrero ca vole trasiri no bissiniss ra droga e vole cunsumare a "Don Salvo" cu ci lu leva ntesta di vutari SI au referendum pi futtire u guvernu ca su vole inculare??
Mha? sapiddu cu tutti sti cazzi n'tallariu allurtimu na quali culu va posano! BO!!!!!!

4:17 PM  
Anonymous krillix said...

hahahahahaha
bellerrimo
io ti copio

10:25 AM  
Blogger l'indolente said...

Caro Marco visto che ultimamente hai una vena satirica ti segnalo questo mio post.
chiaramente e moderato e depurato dal turpiloquio tu immagginalo con i giusti termini e poi mi dici!!!!.
Beppe
http://lindolente.blogspot.com/2006/06/un-primo-della-classe-forse-un.html
PS: Ti Linko nei mie Blog

1:46 PM  
Anonymous gabbiano said...

voterò si.....
e speriamo che almeno stavolta conti...

7:25 AM  
Blogger Sociale said...

ciao. Penso tu abbia ragione. Votiamo SI principalmente perchè ...loro...votano NO.
Imitiamoli...e riusciremo a vincere.
Saluti. Enrico

10:12 PM  
Anonymous Alfredo Pavan said...

la riforma voluta dal centro-destra è pessima (e reintroduce perfino "l'interesse nazionale"), ma è pur vero che se non passerà neppure in Lombardia & Veneto per almeno un ventennio bisognerà scordarsi ogni ipotesi di federalismo autentico (e di ALT alla redistribuzione territoriale!)

9:10 AM  
Anonymous Francesco76 said...

in italia ci sono più associazioni di interessi che interessi... paradossale...
il problema che mi pongo è il perché i sinistri si muovono come un sol uomo.. mi sono dato due risposte.. o non capiscono un emerito c.. o hanno lo stesso DNA e un solo neurone..

3:55 PM  
Blogger Alessandro said...

La Compagnia delle Opere è per l'astesione????
sarà l'effetto delle canzoni folk che ascoltano nei loro convegni ritrovi (A questa si aggiunga il caldo delle sale di solito scelte unito al nodo stretto delle cravatte)! Non so se sia prerogativa della sola sezione territoriale Bustocca. Sembrerebbe di no.
In nome della vecchia idea autonomista che sembra d'attualità nel panorama siciliano: Padroni in coso nostra!
Viva l'autonomismo

5:20 PM  
Anonymous siro said...

io voto sì!
Minchia! :-)

10:15 PM  
Blogger Alessandro said...

scuste lo svarione grammatical-nordista (la parola "coso" è un univerale sepmre in bocca a mia madre; purtroppo pare mi abbia infettato).
naturalmente "Padroni in Cosa Nostra!" riprende lo slogan referendario della Lega "Padroni in casa nostra!"

9:46 AM  
Blogger Alessandro said...

Oh ma lo slogan della Lega sarà mica il sadico frutto dell'alleanza col movimento di Lombardo???

9:47 AM  
Blogger Carletto Darwin said...

Magari sarebbe bello qualche argomento specifico. A parte il post sulla sanità, da uno spinto di Fassino, potrebbe spiegare dove sarebbero questi motivi innovatori, liberali e di cambiamento positivo della costituzione. Magari spezzando la discussione in 3-4 post.
Io mi sono letto l'opuscolo che è stato inviato, e ho votato NO. L'ho fatto di testa mia, non per riflesso a quello che hanno dichiarato altre persone. Perchè l'istituto referendario, Pannella docet, è trasversale di per sè. Lo è dagli anni 70, dalla scala mobile, dal nucleare. Vedere la lista di chi vota NO (ovvero di chi vota SÌ) non è un valore aggiunto alla discussione.

12:20 PM  
Anonymous ernesto said...

state pure tranquilli.

12:28 PM  
Anonymous Tintallie said...

Un saluto da Tintallie, la compagna di Schegge di vetro!
bye
;-)

1:04 PM  
Blogger Sono Sublime ma non subliminale said...

Ma voi fascisti siete così offensivi...Ma un pò di amore in più fa tanto male?? vostra madre vi ha per caso allevati a salame e scope in culo??
Per quanto mi riguarda voterei si solo se la vittoria di questa posizione portasse nella costituzione il diritto a fumare gli spinelli. Una pianta non può essere proibita!!! gli interessi americani tanti anni fa hanno prevalso sul buon senso ma ragazzi ascoltatemi l'uso della marijuana va legalizzato, cazzo!!
AL REFERENDUM, comunque, SI VOTA NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

5:57 PM  
Blogger upl_italia said...

BELLA, "MAMMASANTISSIMA" CHE VOTA Sì. MARCO SEMPRE PIU' GAGLIARDO. PIUTTOSTO LA COMPAGNIA DELLE OPERE CHE S'ASTIENE E' DA NEURODELIRI. MACHE' CAMBINO PUSCHER A QUESTO PUNTO!
SCHERZI A PARTE: TUTTI A VOTARE E VOTATE Sì, XCHè SENNò DI RIFORME SE NE RIPARLA NEL PROSSIMO SECOLO.
PER MANDARE A CASA VISCO, LA BINDI, CARUSO E DILIBERTO. E TUTTI GLI ALTRI DA PRODI IN GIù.
NON PERCHè SIA UN REFERENDUM POLITICO MA PERCHè è L'UNICO MODO PER DIRE NO ALLE SANGUISUGHE, AI NEMICI DELLA DEMOCRAZIA E DELLA LIBERTà.
VOTO Sì PER DIRE NO A PRODI E COMPAGNIA. CHIARO 'STO FATTO? MINCHIA...........!

10:42 AM  
Anonymous Anonimo said...

taradash in svizzera

10:10 PM  

Posta un commento

<< Home